Un addome flaccido e, ancora di più, un addome pendulo e poco tonico, che presenti smagliature causate da gravidanze e/o sbalzi ponderali, è un difetto estetico molto sentito sia dalle donne che dagli uomini, essendo uno dei principali indici di bellezza e giovinezza del corpo.

Una volta rimosso il grasso in eccesso attraverso un intervento di liposuzione ultrasonica HDB mirato, è possibile intervenire con l’addominoplastica o dermolipectomia, che consente di asportare la cute in eccesso e riposizionare i muscoli addominali, rassodando l’addome ed eliminando le pieghe. In caso di rilassamento minimo è possibile optare per un lifting microchirurgico.

L’intervento di addominoplastica è preceduto da una visita specialistica per valutare condizioni dell’addome, esigenze ed aspettative del paziente. In questa sede che si concordano i risultati ottenibili e la tecnica chirurgica da utilizzare. La tecnica chirurgica può essere integrata da una tecnologia che serve a rassodare la pelle delle zone trattate in concomitanza dell’addominoplastica, come il dorso, la schiena e i fianchi per dare una definizione ancora più evidente: tale tecnologia è denominata Argo Plasma.

L’equipe del Dr Scandura è specializzata nel trattamento delle adiposità e nell’addominoplastica.

Come funziona l’addominoplastica?

L’addiminoplastica può prevedere la sola correzione del rilassamento cutaneo (mini-addominoplastica) o anche il riposizionamento delle fasce muscolari.

Si esegue in anestesia generale e prevede un ricovero in clinica per 1-2 giorni, dopodichè vi sarà un gonfiore locale per qualche giorno e sarà necessario evitare sforzi, lavori pesanti e il sollevamento di pesi: la normale ripresa di tutte le attività quotidiane potrà avvenire dopo circa 20 giorni.

Per quanto riguarda le cicatrici, vi sarà solo una sottile linea orizzontale appena sopra il pube, perfettamente nascosta da qualsiasi paio di slip: la lunghezza del taglio varia considerevolmente a seconda della quantità di pelle in eccesso da esportare.

Risultati dell’addominoplastica

l’addominoplastica:

  • ridefinisce l’addome flaccido
  • elimina la pelle in eccesso dall’addome
  • può riguardare solo il rilassamento cutaneo o prevedere il riposizionamento dei muscoli
  • è abbinata a interventi di liposuzione/liposcultura HDB
  • richiede un ricovero di un paio di giorni
  • ha tempi di recupero di circa 20 giorni.

Per maggiori informazioni su questa tipologia di trattamento, o per maggiori informazioni, contattaci ora.