Una patologia vascolare o eredità genetiche possono causare l’insorgere di lesioni vascolari, inestetismi capillari che si manifestano in modo visibile sulla pelle, in particolare su viso e gambe.

Si tratta di piccole vene di colore rosso e blu che alterano l’estetica del corpo e sono poco gradevoli dal punto di vista visivo.

Solo con un trattamento laser, efficace e non invasivo, è possibile contrastarne la comparsa e trattare le lesioni capillari, o teleangectasie, mantenendo la pelle intatta.

In questo approfondimento, andremo a scoprire insieme al nostro specialista di Medicina Estetica e Chirurgia Plastica, il Dottor Salvatore Scandura, in cosa consiste il trattamento laser, a chi è indicato e risponderemo alle domande più frequenti dei nostri pazienti.

Come avviene il trattamento laser capillari

Come anticipato nel precedente paragrafo, i capillari compaiono molto spesso sul viso dove la pelle è più sottile, sensibile e soggetta ai traumi. Di colore rosso, viola e blu possono causare disagi a livello estetico, fino a diventare un vero e proprio motivo di paranoia.

Con il trattamento laser Nd:YAG è possibile andare a trattare i singoli vasi sanguigni, provocandone la chiusura.

La sua lunghezza d’onda permette di trasferire energia ai tessuti e attivare il metabolismo cellulare, diminuendo l’infiammazione e l’edema.

In questo modo, il tipico colore violaceo scomparirà e, in un breve arco di tempo, il paziente potrà migliorare la qualità della propria vita.

A chi è rivolto

Il laser Nd:YAG è indicato sui capillari di diametro massimo di un mm; viene quindi utilizzato in modo complementare alla scleroterapia e consente di trattare singoli vasi o teleangectasie (reticoli di piccole vene dilatate).

Quanti trattamenti sono necessari

Due o tre sedute saranno sufficienti per trattare in modo efficace la zona infiammata. Solitamente vengono ripetute in intervalli di due o tre mesi e hanno una durata che può variare da qualche minuto a un’ora a seduta, a dipendenza dell’ampiezza della zona trattata.

Il laser per i capillari è doloroso?

Durante il trattamento si avvertirà un leggero bruciore, assolutamente tollerabile. Grazie al sistema di raffreddamento a contatto, il laser renderà le sedute più sopportabili.

È efficace?

Si, il risultato del trattamento laser dei capillari è estremamente soddisfacente. Ovviamente i suoi effetti non sono gli stessi per tutti; in alcuni casi, specialmente negli arti inferiori, i capillari possono richiedere più tempo per cicatrizzarsi e si manifestano per i primi mesi con un colore scuro, che scomparirà una volta conclusi i processi di guarigione del corpo.

Non lasciare che le lesioni capillari e le teleangectasie ti impediscano di vivere la vita al 100%, divenendo fonte di stress e disagio estetico. Richiedi una consulenza presso uno dei centri di medicina estetica Mediclinic per una valutazione del quadro clinico e la verifica di idoneità al trattamento. Per maggiori informazioni sul trattamento laser nd:YAG, contattaci cliccando qui.

Cookie Policy -  Privacy Policy