News

Perdita dei capelli. CONTRASTARLA È FINALMENTE POSSIBILE

Da oggi è disponibile il protocollo RIGENERA,un approccio innovativo alla rigenerazione dei tessuti,attraverso microinnesti cutanei. 


La perdita dei capelli, alopecia androgenetica, è un fenomeno diffuso che colpisce la grande maggioranza della popolazione maschile e femminile. È una patologia la cui frequenza aumenta con l'invecchiamento, ma si verifica anche in età giovanile.
Con il protocollo medico RIGENERA, curare l'alopecia androgenetica è finalmente possibile. li protocollo è applicato esclusivamente da Medici Chirurghi e consiste nell'effettuare minuscoli prelievi di tessuto cutaneo dietro il padiglione auricolare.
Il tessuto prelevato viene ridotto in particelle microscopiche, le quali sono poi re-iniettate nelle superfici da trattare mediante sottilissimi aghi, in modo praticamente indolore. Il trattamento è caratterizzato da semplicità e sicurezza e consente l'immediata ripresa di ogni attività.

Studi scientifici dimostrano che dopo la disgregazione del tessuto prelevato la vitalità dei microinnesti è del 75-80%. 

Le cause dell'alopecia androgene-tica sono di natura ormonale e di predisposizione genetica. 

Nell'uomo la calvizie dipende da una maggiore sensibilità del capello a ormoni androgeni;
nella donna può essere causata da un eccesso di ormoni maschili o da un'eccessiva sensibilità del capello. 

La calvizie colpisce solo i follicoli piliferi di alcune aree del cuoio capelluto, che prendono il nome di aree "androgeno-dipendenti", owero l'attaccatura dei capelli sulla fronte e la porzione superiore della testa. 

I primi segni di calvizie maschile sono l'arretramento dell'attaccatura dei capelli sulla fronte e alle tempie, la cosid-detta "stempiatura", e un diradamento a livello del vertice, la "chierica". 

Nelle donne la calvizie si manifesta con un progressivo diradamento dei capelli nella regione centrale della testa; i capelli sono radi e non coprono più il cuoio capelluto.
Un segno iniziale della malattia nella donna è il cosiddetto "segno dell'albero di Natale": pettinandosi con la riga in mezzo si osserva un'area di diradamento a base anteriore che ha appunto la forma di un albero di Natale. 

                                                            Per informazioni: 0341 287.577                 
                                                             www.chirurgiaesteticalecco.it